Cambia la porta predefinita in WildFly

1. Panoramica

In questo breve tutorial, daremo un'occhiata a come cambiare la porta predefinita in WildFly; generalmente, questa porta è 8080.

Naturalmente, WildFly è un popolare server di applicazioni open source gestito dalla comunità JBoss.

2. Utilizzo di XML di configurazione

In modalità standalone, possiamo aggiornare i file XML di configurazione per modificare la porta predefinita.

Nella home directory di installazione di WildFly, standalone.xml può essere trovato nella cartella standalone / configuration . Possiamo aprire questo file in qualsiasi editor di testo e sostituire la porta predefinita 8080 con qualsiasi porta di nostra scelta nella riga seguente:

C'è un altro modo per cambiare la porta predefinita modificando l'XML. Nello stesso standalone.xml possiamo impostare un valore di offset per la porta :

Il valore predefinito è 0 che significa che la porta HTTP sarà 8080. Se cambiamo il valore di offset a 10, la porta HTTP sarà 8090 (8080 + 10). Dobbiamo tenere presente, tuttavia, che l'offset influisce anche su altri porti .

Ad esempio, la porta https verrà modificata in 8453 (8443 + 10).

3. Utilizzo della proprietà di sistema

La porta WildFly predefinita può essere modificata impostando la proprietà di sistema jboss.http.port durante l'avvio del server.

Per Windows:

standalone.bat -Djboss.http.port=

Per Unix / Linux:

standalone.sh -Djboss.http.port=

4. Conclusione

In questo rapido articolo, abbiamo scoperto come cambiare la porta predefinita in WildFly abbastanza facilmente.

Puoi esplorare diversi server popolari disponibili per lo sviluppo Java nel nostro articolo precedente.