Lo stato di Java nel 2018

Java Top

Ho appena annunciato il nuovo corso Learn Spring , incentrato sui fondamenti di Spring 5 e Spring Boot 2:

>> SCOPRI IL CORSO

Ho condotto il sondaggio annuale "Stato di Java" nelle ultime due settimane. È il quinto anno del sondaggio e naturalmente il più grande finora, con 5160 sviluppatori che si prendono il tempo per esaminare e rispondere.

Passiamo direttamente ai dati.

1. Adozione di Java

Non sorprende che Java 8 sia ancora utilizzato in produzione dalla maggior parte della comunità di sviluppo:

L'adozione di Java 9 e 10 è ancora piuttosto bassa, attestandosi a meno del 5%.

Per riferimento, nel 2017, i numeri per Java 7 e versioni precedenti erano circa il 24,4% e ora sono il 10,6%, quindi l'ecosistema si sta chiaramente aggiornando, principalmente a Java 8.

2. Adozione primaverile

Diamo ora uno sguardo ai numeri della primavera:

Qui, il passaggio alla Spring 5 è chiaro, con il 24% dei sistemi supportati da Spring in esecuzione sull'ultima versione in produzione, rispetto a un primissimo 2,2% dell'anno scorso.

E, naturalmente, quest'anno abbiamo anche numeri chiari di Java EE, dal momento che, che ci crediate o no, non tutti usano Spring ?

3. Adozione di Spring Boot

Tra i sistemi costruiti con Spring, quasi tutti utilizzano anche Boot in produzione:

Ciò che sorprende qui è la rapidità con cui Spring Boot 2 viene adottato , considerando che GA è uscito nemmeno 2 mesi fa ed è già stato adottato con un enorme 30% di adozione.

Il "Boot 1.4 e versioni precedenti" è sceso dal 30% di un anno fa al 6,8% di oggi, il che significa che il gruppo di Boot si sposta e si aggiorna molto più rapidamente rispetto all'ecosistema più ampio.

Infine, lo scorso anno, circa il 30,2% delle applicazioni basate su Spring utilizzava solo il framework principale, ma non Boot; ora, quel numero è solo il 16,7%. In poche parole, la maggior parte delle applicazioni Spring ora utilizza Boot.

4. Creazione di strumenti di adozione

Maven non sta andando da nessuna parte. Lo strumento era seduto a un comodo 75,7% l'anno scorso e ora comanda il 74,2% del mercato:

Per quanto riguarda Gradle, ha conquistato un po 'più di mercato, principalmente da Ant, e ora ha appena meno di 1/5 del mercato - 21,3%.

5. Adozione dell'IDE

I numeri IDE sono sempre interessanti e quest'anno non è diverso:

IntelliJ è cresciuto dal 45,8% nel 2017 all'enorme 55,4% oggi, vincendo chiaramente la battaglia IDE nello spazio Java quest'anno.

NetBeans, per lo sgomento di pochi sostenitori molto accesi, è sceso al 5,1% quest'anno, che è meno della metà del 12,4% dei numeri del 2017.

Ed Eclipse sembra aver in qualche modo fermato l'emorragia ed è sceso solo del 2% nel corso di quest'anno, al 38% del mercato.

Ciò che è interessante qui è che la maggior parte della quota di mercato guadagnata da IntelliJ proviene, sorprendentemente, da NetBeans e non da Eclipse.

6. Adozione di Web / Application Server

Ecco come appare il panorama dei server oggi:

Questa è in realtà una nuova domanda nel sondaggio, quindi non ci sono numeri del 2017 con cui confrontare i dati, ma la conclusione è chiara e per nulla sorprendente.

In poche parole, Tomcat possiede il mercato , con più adozioni di tutti gli altri messi insieme, con il 62,5%.

Gli altri server sembrano essere utilizzati da circa il 5% del mercato, in una divisione relativamente uniforme.

7. Altre lingue JVM

Fino all'ultimo tratto qui: quali altri linguaggi basati su JVM sono in uso là fuori?

Innanzitutto, il 62,8% dei progetti è monolingue, solo Java.

Ecco come appare l'ecosistema:

Ecco uno sguardo solo ai progetti lungimiranti che utilizzano altri linguaggi:

Il punto principale qui è, ovviamente, Kotlin, che ha avuto un anno pazzo, passando dall'11,4 del 2017 al 28,8% di oggi .

Interessante anche la Scala, passata dal 28,4% al 21,6% nel corso di quest'anno.

8. Conclusione

Questo sguardo all'ecosistema Java nel 2018 è stato sicuramente interessante, confermando alcune tendenze già note e portandone alla luce di nuove.

Spring Boot fa ora parte della maggior parte dei progetti Spring , il che non è più sorprendente, ma rappresenta comunque un enorme risultato, data la tempistica relativamente breve del progetto.

Sul fronte IDE, IntelliJ sta ancora crescendo a un ritmo sostenuto. E, molto connesso, Kotlin è forse il più grande "vincitore" quest'anno , cambiando completamente il panorama dei linguaggi JVM là fuori.

Nel complesso, uno sguardo molto interessante alla comunità Java e un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato.

Fondo Java

Ho appena annunciato il nuovo corso Learn Spring , incentrato sui fondamenti di Spring 5 e Spring Boot 2:

>> SCOPRI IL CORSO