Elenca tutti i database Redis

1. Introduzione

In questo breve tutorial, daremo un'occhiata a diversi modi per elencare tutti i database disponibili in Redis.

2. Elenco di tutti i database

In primo luogo, il numero di database in Redis è fisso . Pertanto, possiamo estrarre queste informazioni dal file di configurazione con un semplice comando grep :

$ cat redis.conf | grep databases databases 16

Ma cosa succede se non abbiamo accesso al file di configurazione? In questo caso, possiamo ottenere le informazioni di cui abbiamo bisogno leggendo la configurazione in fase di esecuzione tramite il redis-cli :

127.0.0.1:6379> CONFIG GET databases 1) "databases" 2) "16"

Infine, anche se è più adatto per applicazioni di basso livello, possiamo utilizzare il Redis Serialization Protocol (RESP) tramite una connessione telnet:

$ telnet 127.0.0.1 6379 Trying 127.0.0.1... Connected to 127.0.0.1. Escape character is '^]'. *3 $6 CONFIG $3 GET $9 databases *2 $9 databases $2 16

3. Elenco di tutti i database con voci

A volte vorremmo ottenere maggiori informazioni sui database che contengono chiavi. Per fare ciò possiamo sfruttare il comando Redis INFO , utilizzato per ottenere informazioni e statistiche sul server . Qui, vogliamo specificamente focalizzare la nostra attenzione nella sezione keyspace , che contiene i dati relativi al database:

127.0.0.1:6379> INFO keyspace # Keyspace db0:keys=2,expires=0,avg_ttl=0 db1:keys=4,expires=0,avg_ttl=0 db2:keys=9,expires=0,avg_ttl=0 

L'output elenca i database contenenti almeno una chiave, insieme ad alcune statistiche:

  • numero di chiavi contenute
  • numero di chiavi con scadenza
  • tempo medio di vita delle chiavi

4. Conclusione

Per riassumere, questo articolo ha esaminato diversi modi per elencare i database in Redis. Come abbiamo visto, ci sono diverse soluzioni e quale scegliamo dipende davvero da ciò che stiamo cercando di ottenere.

Un grep è generalmente l'opzione migliore se abbiamo accesso al file di configurazione. Altrimenti, possiamo usare redis-cli . RESP di solito non è una buona scelta a meno che non stiamo costruendo un'applicazione che richiede un protocollo di basso livello. Infine, il comando INFO è utile se vogliamo recuperare solo database che contengono chiavi.